Consigli un tanto al chilo per il 2017 – Ovvero della maestra d’inglese, della sindrome della donna merda e dell’importanza delle frivolezze

Assodato che del 2016 non voglio parlare e che il mio unico augurio per il 2017 è di sopravvivergli nel miglior modo possibile, l’unica cosa che vi posso offrire in questo quinto e ultimo post dell’anno è un bilancio dei miei primi tre anni da scappata di casa e una manciata di consigli qualora qualcuno di voi -o un vostro amico- stesse metabolizzando la bizzarra idea di abbandonare gli italici lidi per bianche spiagge caraibiche.

L’Oceano, Peter Pan e il cavalluccio marino

Per un certo periodo della mia infanzia ho sognato quasi ogni notte di saper volare. Come Peter Pan. Erano sogni così realistici che pur essendo consapevole del fatto che fossero solo illusioni oniriche, potevo descrivere la sensazione fisica che mi dava fluttuare nell’aria. Non ricordo che età avessi, ma con questi sogni si è reso…